Addome anatomia funzione e patologie

L’addome

L’addome o ventre (comunemente chiamato anche pancia) è una parte del corpo degli esseri viventi, animale o persona che sia, nel quale sono situati gli organi viscerali. È situato nella parte bassa del tronco umano. Svolge funzioni fondamentali per il corpo umano, che hanno a che fare con la respirazione, la digestione e la postura.

Anatomia

Nell’addome sono situati gli organi dell’apparato digerente, ovvero intestino tenue, reni, stomaco, pancreas, colon e fegato. L’addome è collocato nella cavità addominale, la regione più ampia dell’organismo umano, nonchè la zona superiore della cavità pelvica. La cavità addominale, in alto è delimitata dal diaframma e dalle costole, intorno è delimitata da una robusta muscolatura, nella parte posteriore troviamo la colonna vertebrale. Nonostante sia delimitata dalla cavità toracica dal diaframma, è comunque consentito il passaggio di altre strutture corporee quali l’aorta, l’esofago e la vena cava inferiore. L’addome posside un rivestimento cutaneo, al di sotto del quale sono presenti un tessuto adiposo e dei muscoli. L’addome comunica con la cistifellea, il fegato e il pancreas attraverso i dotti. Il peritoneo è un’ampia membrana che ricopre alcuni organi: vi sono quelli ricoperti totalmente e quello ricoperti solo parzialmente, perciò chiamati organi retroperitoneali.

Le funzioni

Nel corpo umano l’addome svolge diverse funzioni.

Le principali sono quelle legate alla digestione del cibo. Nello specifico, gli organi interessati da tale funzione sono lo stomaco, l’esofago, il duodeno, il colon, il retto, l’ileo e l’appendice. Gli altri organi presenti all’interno dell’addome sono il fegato, la milza, i reni e il pancreas.
L’addome riveste la funzione di muscolo accessione nel processo di respirazione.
I muscoli addominali fungono da schermo protettivo degli organi interni.
Fornisce un supporto posturale affiancando in tale funzione, i muscoli della schiena.
Ha un ruolo in alcuni fenomeni corporei, quali la tosse, il parto, il canto, il vomito, la minzione e la defecazione.

La postura

Tra le varie funzioni, l’addome assolve un compito importante nella postura. Quando i muscoli addominali si contraggono in modo concentrico la colonna vertebrale si piega in avanti. Nella postura intervengono sia i muscoli addominali obliqui interni, sia il muscolo addominale trasversale: quest’ultimo si trova ancora più in profondità dei primi e influenza notevolmente la postura. Data l’importanza della funzione che i muscoli addominali assolvono, è bene mantenerli in costante allenamento. L’esercizio assolve il compito di migliorare la postura e l’equilibrio e di conseguenza, ridurre il rischio di incorrere nel mal di schiena. Inoltre, conferisce flessibilità alla colonna vertebrale. L’addome può essere allenato attraverso sport quali pilates, yoga e altri.

Patologia

L’addome può essere colpito da alcune malattie, nello specifico si tratta di malattie gastrointestinali, quali malattie dello stomaco, del fegato, del pancreas, cistifellea. Può essere interessato anche da malattie intestinali, quali enterite, diverticolite e celiachia. L’addome può essere affetto anche da obesità addominale o può subire dei traumi quali lesioni che causano danni ad altri organi. L’addome scafoide è una particolare problematica presente in particolare nei neonati o nei bambini (in questi ultimi è sintomi di malnutrizione). Può essere anche prominente, globoso, pendulo.

prodotti sponsorizzati

Integratori

Cosmetici