Apparato digerente anatomia e funzioni

Quando si parla di Apparato Digerente si fa riferimento ad un insieme di organi la cui funzione fondamentale è quella di assumere, assorbire tutte le sostanze per poi eliminarle attraverso le feci. Più in particolare si può affermare che il ruolo primario è quello di provvedere a rifornire l’intero organismo di sostanze nutritive. Tra gli organi principali (organi che fanno parte della parte gastrointestinale) che costituiscono tutto l’apparato digerente troviamo: la bocca, faringe, esofago, stomaco, intestino (tenue e crasso) con i relativi organi annessi ovvero la cavità orale (denti, lingua, ghiandole salivari), pancreas, fegato e cistifellea. In questo articolo parleremo di tutte le funzioni fondamentali di tali strutture e quali sono i principali processi che l’apparato digerente svolge sul corpo umano.

Apparato digerente: le funzioni fondamentali degli organi
Come già accennato, l’apparato digerente svolge la funzione fondamentale di assimilare il cibo, assorbirlo ed eliminare tutto i residui di scarto attraverso le feci. Tutto ciò viene svolto grazie agli organi di seguito:

Bocca


La bocca rappresenta la prima struttura dell’apparato digerente che ha un contatto con il cibo; all’interno della bocca viene valutato il sapore, la temperatura e la consistenza di quest’ultimo. Il processo fondamentale collegato alla bocca è la masticazione, attraverso la quale i denti hanno la funzione di frammentare il cibo che viene poi riempito di saliva; all’interno della saliva sono presenti due enzimi ovvero il Lisozima e la Ptialina che svolgono la funzione di digerirle e di scindere l’amido. Attraverso la scissione dell’amido si vanno ad evitare le escoriazione del tubo digerente. Inoltre, la bocca è caratterizzata da altre due strutture scheletriche ovvero la mascella e la mandibola.

Faringe


La faringe è la seconda struttura dell’apparato digerente e svolge il ruolo di connessione tra la gola e l’esofago. La sua funzione principale è quella di ricevere il cibo triturato dai denti (chiamato anche bolo alimentare) per poi immetterlo attraverso il processo di deglutizione all’interno dell’esofago. Dal momento che tutto il cibo viene immesso nell’esofago, l’aria che proviene dalle vie respiratorie viene immessa nella laringe.

Esofago


L’esofago rappresenta il muscolo che porta il cibo dalla gola allo stomaco ed è il primo tratto che passa per il mediastino posteriore e il diaframma per poi arrivare fino all’addome. Grazie alle cosiddette Contrazioni Peristaltiche, l’esofago ha la funzione di immettere il cibo nel Cardias, che impedisce il reflusso gastrico ed evita il danneggiamento della mucosa esofagea. Il riflesso che permette l’appertura e la chiusura del Cardias è controllato dalle Fibre Nervose Parasimpatiche.

Stomaco


Lo stomaco rappresenta l’organo essenziale dell’apparato digerente; ha una forma di un grosso sacco ed è posto in collegamento con il duodeno ed esofago. Ha una capacità di 1,5 litri e si trova nella parte addominale sinistra del corpo umano. Lo stomaco è suddiviso in tre parti: fondo, corpo e canale pilorico. La funzione principale dello stomaco è rappresentata dalla digestione del cibo che, come già detto, inizia dalla bocca e che termina nell’intestino tenue; successivamente avviene il processo chiamato Chimificazione che consente di trasformare il cibo in una sorta di poltiglia denominata Chimo. Dal momento che si è formato il Chimo, i movimenti dello stomaco lo conducono verso il piloro e poi verso l’intestino tenue. Questi movimenti consentono di far penetrare i succhi gastrici all’interno di tutta la massa alimentare. Oltre alla funzione digestiva, lo stomaco svolge anche la funzione di secernere HCL e Pepsinogeno che attraverso vari processi viene trasformato in Pepsina. Dunque, grazie al ruolo di quest’ultima e di altri enzimi, le proteine vengono suddivisi in processi più semplici.

Fegato


Quando parliamo di Fegato, facciamo riferimento ad un ghiandola che svolge moltissime funzioni; essa infatti, oltre a svolgere la funzione di protezione e di eliminare tutte quelle sostanze tossiche per l’organismo, svolge anche il ruolo di trasformazione del cibo grazie ai grassi e la sintesi dei vari elementi. Un ulteriore ruolo del fegato è quello di metabolizzare le proteine e conservare il glucosio, ferro e vitamine.

Pancreas


Il pancreas rappresenta un’altra ghiandola del corpo umano che ha la funzione di produrre il succo pancreatico che servirà successivamente per la digestione.

Intestino Tenue e Intestino Crasso


L’intestino Tenue risulta essere l’organo più lungo di tutto l’apparato digerente ( la sua lunghezza è pari a 7 metri) ed è suddiviso in: duodeno, digiuno e ileo che si collegato poi alla cosiddetta valvola ileo-cecale. Il suo ruolo principale è quello di consentire l’assorbimento delle sostanze nutritive immesse attraverso gli alimenti; per quanto riguarda l’intestino crasso invece, rappresenta la zona terminale dell’apparato digerente dove troviamo l’ano. Ed è proprio all’interno dell’intestino crasso che si svolgono tutti processi di digestione tra i quali assorbimento dei sali minerali e sostanze liquide, fermentazione ed eliminazione attraverso le feci.

prodotti sponsorizzati

Integratori

Cosmetici