Viso pelle e inestetismi

Il viso è chiamato anche volto o comunemente faccia e si trova sulla parte anteriore della testa e parte dalla fronte fino al mento ed è formata dalle sopracciglia, dal naso, dalle guance, dalle labbra, dalla bocca, dalla pelle, dai denti e dagli occhi.
Con il viso si trasmettono le espressioni, l’identità e l’apparenza.
Il viso accomuna tutte le persone ed è utilizzato per il riconoscimento nei documenti d’identità.
La salute della pelle del viso dipende specialmente dalla corretta pulizia, che previene alcune patologie che possono insorgere.
Per cambiare gli aspetti del viso, la chirurgia estetica è utilizzata per cambiare la forma delle parti del viso.

Tipologie di pelle del viso


Sapere che tipo di pelle si ha è molto importante per sapere quali prodotti utilizzare per la cura del viso e anche per conoscersi maggiormente.
La pelle del viso può subire delle variazioni durante il corso della vita e questo dipende dalle abitudini, dal clima e dall’età.
Infatti i raggi solari, i cambiamenti di temperatura e il vento, possono influire sul cambiamento della pelle.
Bisogna considerare alcuni fattori: consistenza, idratazione, aspetto, temperatura, ph della pelle, quantità di sebo, fototipo (colore della pelle)

I principali tipi di pelle sono:


– Pelle grassa: appare oleosa, lucida e può presentare punti neri o bianchi. Il suo colore è ingrigito e spento e al tatto risulta ruvida e i pori sono dilatati. È più probabile che gli individui che presentano questo tipo di pelle possono essere soggetti ad acne, dermatiti, dermatite seborroica e alopecia androgenetica.
– Pelle secca: appare ruvida, screpolata e desquamata, ha un colorito spento e un aspetto poco sano. Questo tipo di pelle invecchia prima, presentando rughe e il sebo è inferiore rispetto ai valori normali.
– Pelle normale: appare con un colorito chiaro ed è liscia. Una pelle normale ha un’ottima microcircolazione, idratazione e i livelli di sebo sono equilibrati. Questa pelle è luminosa ed è priva d’imperfezioni e si presenta soprattutto nell’età pre-adolescenziale.
– Pelle mista: presenta delle caratteristiche sia della pelle mista, che secca. Appare acneica e unta in alcuni punti, invece in altri è secca e desquamata.
I livelli di sebo sono differenti nelle varie zone del viso e dipende dalle stagioni. I punti più soggetti a punti neri e a pori dilatati sono il naso e la fronte.
– Pelle sensibile: è una pelle fragile che reagisce in modo negativo agli agenti chimici e fisici dannosi. Questo tipo di pelle appare desquamata e irritabile ed è maggiormente soggetta alla formazione di rughe e altri inestetismi.
– Pelle di un soggetto anziano: appare con le macchie, rughe, occhiaie e borse. Questo tipo di pelle è più sottile ed è sensibile ai traumi; al tatto è poco elastica e rilassata.
– Pelle maschile: rispetto a quella femminile è più ricca di collagene, è più spessa, avviene una maggiore produzione di sebo, i peli sono più folti, i follicoli sono più dilatati e sono più soggetti all’acne. Questo tipo di pelle in genere invecchia prima.

Dermatite


È un fastidio della pelle che può causare molti disagi per chi ne soffre.
Esistono diversi tipi di dermatite che possono interessare la pelle del viso e possono essere causati da diversi elementi.
Spesso con la dermatite si presenta rossore, bruciore, dolore e irritazione.
Le cause possono essere: stress, fattori ambientali e climatici, presenza di batteri, germi e funghi e alterazioni ormonali. La dermatite generalmente si può curare generalmente con gli antibiotici o con i cortisonici.

prodotti sponsorizzati

Integratori

Cosmetici